Fisco si… Fisco no… Tax yes or not…

tax

Oggi, dopo aver letto l’ennesimo articolo sulla “bontà” del Fisco verso i grandi debitori, ho pensato di soffermarmi su questo concetto per capire se soltanto io sbaglio oppure se i conti effettivamente non tornano.

Partiamo dalla definizione:

FISCO = Indica lo Stato nella sua attività finanziaria e in particolare nei suoi rapporti con i contribuenti (Treccani.it)

FISCO = Amministrazione finanziaria dello Stato (Hoepli.it)

FISCO = L‘erario pubblico; l’amministrazione finanziaria dello stato (Dizionario-Italiano.it)

Qualcuno per caso legge “FateBeneFratelli”? No…

Adesso che abbiamo capito un pò meglio (forse) di cosa si tratta, veniamo al punto della questione: Google.

Non me ne voglia, però questa mattina Google primeggia su diverse testate per il maxi accordo stipulato sulle tasse non versate all’Italia.

Cito testualmente La Repubblica:

L’accordo raggiunto riguarderebbe la posizione fiscale del colosso di Mountain View negli anni 2008-2013. Il gigante del Web intenzionato a ridurre il contenzioso con il fisco italiano, in una politica di “distensione”. Nessuna conferma ufficiale, però, dalla Guardia di Finanza e dai Pm di Milano.

E La Stampa:

Un assegno da 320 milioni di euro. A staccarlo sarebbe Google e a incassare il Fisco italiano. Guardia di Finanza e Procura non confermano, ma secondo quanto riporta il “Corriere della Sera” il colosso di Mountain View avrebbe trovato un accordo per mettere fine al contenzioso sui vantaggi fiscali di cui ha goduto nel nostro Paese grazie anche un vuoto normativo.

Di fatto non è ancora chiaro se sia stato siglato  o se sia in fase di definizione, ma quello che fa riflettere è l’importo… 320 milioni di Euro a fronte di 800 milioni di Euro contestati.

Uno sconto di tutto rispetto… si perchè il Nostro Fisco è sempre molto GENTILE quando si tratta di ragguardevoli somme di denaro.

Poi Google è solo l’ultimo in elenco, un elenco pieno di nomi importanti: dallo sport, allo spettacolo, alla finanza… perhè quando si tratta di cifre a 6 zeri tutto cambia.

Quando invece si tratta di “cifrette” l’Equitalia Nazionale parte in quarta e spedisce cartelle esattoriali in ogni dove pretendendo fino all’ultimo centesimo (interessi compresi) perchè in caso contrario ha il potere di attuare iniziative alquanto sgradevoli come il fermo preventivo, il pignoramento dei beni mobili ed immobili, la cessione del quinto, etc…

Perchè in effetti, se ci pensate, sarebbe ridicolo attuare queste procedure nei confronti di Google… ve lo immaginate il titolo in prima pagine sui giornali:

“Sequestrati beni immobili per 800 milioni di Euro al Colosso di Mountain View per debiti con il Fisco Italiano”

oppure

“Google: conti correnti bloccati per maxi-pignoramento del Fisco Italiano”

Chi li comprerebbe i giornali poi…

#FiscoSuMisura #ItalianiFortunati

Today, after reading another article on “magnanimity” of Italian Tax Authority towards the major debtors, I thought to examin this concept to understand only if I’m wrong or if there’s really something wrong.

Start from a definition:

FISCO = Indicates the State in its financial activity and in particular in its relations with taxpayers (Treccani.it)

FISCO = Financial Administration of the State (Hoepli.it)

FISCO = Public treasury; the financial administration of State (Dizionario-Italiano.it)

Someone maybe read “FateBeneFratelli? Certainly no…

Now that we understand a little better (maybe) what it is, we come to the main point of the matter: Google.

I ‘ve nothing against, but this morning Google is on first pages of various newspapers for maxi-agreement about not paid taxes to Italy.

I quote  La Repubblica:

The agreement concerns the tax position of the Mountain View giant for 2008-2013 years. The Web giant’s intention to reduce the dispute with the Italian tax authorities, a policy of “detente”. No official confirmation, however, by the Guardia di Finanza and the prosecutor in Milan.

And La Stampa:

A check for 320 million euro. From Google to the Italian tax authorities. Financial Police and Prosecutor notconfirm, but according to reports from “Corriere della Sera” the Mountain View giant would find an agreement to end the litigation tax advantages it has enjoyed in our country thanks to a regulatory gap.

In fact it isn’t clear if this treaty was already signed or if it’s being defined, but what makes you think it’s … the amount of 320 million Euros compared to 800 million Euro contested.

A discount of all respect … because our Fisco is always very GENEROUS when dealing with considerable number of money.

But Google is just the latest in list, a list full of big names from sports, entertainment, finance… beacuse when it talks about 6 zeros everything changes.

Instead when is only “small change” National Equitalia starts immediatly sending tax bills everywhere demanding every penny (interest included) because otherwise has the power to implement initiatives highly unpleasant as the catch estimate, the seizure of movable and immovable property, the sale of the fifth, etc…

If you think about, it would be ridiculous do these procedures against Google … you imagine the headline on the front pages of the newspapers:

“Seized property for 800 million Euros to the Giant of Mountain View for debts with Italian tax authorities”

or

“Google: current accounts blocked for maxi-seizure by the Italian tax authorities”

Who would buy the papers then…

#FiscoSuMisura #ItalianiFortunati

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RelatedPost

Written By
More from Michela

Il Museo HemingwayHemingway Museum

Non sapete cosa fare nel weekend? Avete voglia di scoprire qualcosa di...
Read More

1 Comment

Commenti

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"