Lifeline for Charity

Lifeline

L’ORGANIZZAZIONE UMANITARIA LIFELINE UNISCE IL FOOD, IL VINO ITALIANO, LA MODA E IL GLAMOUR ALLA SOLIDARIETA’

Lifeline Organizzazione Umanitaria è stata la protagonista dell’evento charity a New York, al ristorante “Le Cirque” di Siro Maccioni, alla presenza di Sua Altezza Reale il Principe Alexander e Sua Altezza la Principessa Katherine di Serbia. La raccolta fondi è stata a favore delle equipe mediche pediatriche degli ospedali in Serbia.

BelgradoLa Principessa Katherine fonda Lifeline Organizzazione Umanitaria nel 2001 e la nostalgia per il suo paese è forte e quando le Altezze Reali tornano a Belgrado è stato naturale espandere le loro attività umanitarie quindi, all’inizio di agosto 2001, nasce la Fondazione di Sua Altezza Reale la Principessa Katherine perché come afferma Sua Altezza

Non ci sono confini alla sofferenza umana perché razza ed etnia con contano. Con la Fondazione abbiamo ampliato le attività verso le istituzioni culturali, scuole e università includendo borse di studio ed inoltre cerchiamo di migliorare la comunicazione tra studenti ed esperti provenienti da paesi stranieri.

Altre attività importanti sono la raccolta di fondi per le apparecchiature mediche che noi consegniamo a numerosi ospedali. E poi noi cerchiamo di offrire cose utili ai bambini, oltre ai regali: migliaia di bambini provenienti da orfanotrofi in tutto il paese sono ospiti presso il Palazzo Reale ogni Natale e Pasqua per cercare di farli sentire meno soli in questi giorni in cui si riuniscono le famiglie di tutto il mondo intorno ad un albero di Natale.

Nel corso degli anni, Lifeline ha fornito elementi quali le macchine a ultrasuoni neonatali, unità mobili di mammografia, radiologia formazione del personale medico, letti elettrici per unità di terapia intensiva, e dispositivi per i bambini con problemi di udito e computer per gli orfani. In Serbia c’è un disperato bisogno di attrezzature e forniture mediche, purtroppo il paese sta affrontando una grande crisi nel settore sanitario, in Europa la Serbia ha uno dei più alti tassi di cancro al seno.

La Principessa, instancabile nel suo progetto di charity, in occasione dell’evento LIFELINE al ristorante Le Cirque ha coinvolto tutti gli amici che vivono a New York come HRH Prince Dimitri, Ivana Trump, Mona Al Nasser, Former Governor of New York David Paterson e Sharon Bush.

Il Vice Presidente Lifeline New York‘s Cheri Kaufman ha presentato The Dobbs 16, un coro proveniente dalla Scuola dei maestri Cantori da Westchester, oltre a Susan Gutfreund, David Hryck, Audrey Gruss, Janna Bullock, Jean Shafiroff, Countess LuAnn de Lesseps, Kamie Lightburn, Elisabeth Thieriot, Marina Pellecchi, Elizabeth Kabler, Marina Pellecchi, e Betty Roumeliotis.

Oltre agli amici sono intervenute alte personalità del mondo imprenditoriale e importanti sponsor tra cui si evidenziano i grandi artigiani del Made in Italy, come le calzature di Renè Caovilla, i gioielli fantastici di Carlo Eleuteri, il talento del fiorentino Stefano Bemer calzature da uomo, le seterie Mantero con mille colori, oltre ai capispalla di Sciamat per una cena esclusiva bagnata dai vini della cantina toscana Fassati dimostrando così che l’evento, organizzato da Alexander Djordjevic e Cristina Egger e ormai a cadenza annuale, è una dimostrazione che il mondo del glamour, del food e l’alta ristorazione, la moda e l’eleganza si dedicano con generosità alla solidarietà e alla beneficenza.

sciamat

Eleutericaovilla

Press: Cristina Vannuzzi

Organitation by Cris Egger & Aleksander Djordjevic

Chris-Alex

SuperStar worldwide HQ <superstarworldwide@gmail.com>

Potrebbero interessarti anche...

Written By

Nata a Firenze, vive a Firenze e New York, é esperta in comunicazione, ufficio stampa e merchandising. Già capo ufficio stampa per REL, la finanziaria per l'informatizzazione della PA sotto Enea e Ministero del Lavoro, già associata FERPI e all’Associazione Donne del Vino, ha svolto numerosi incarichi tra cui responsabile merchandising per Lamborghini Automobili per il principe Hutamo Mandala Putra Suharto, merchandising per Giubileo 2000, e capo ufficio stampa per Ordine Toscano Consulenti del Lavoro. Organizzatrice e creativa per eventi, Ufficio stampa Mostra Internazionale dell’Artigianato e Mostra Internazionale del Caravan, Sponsorizzazioni e allestimento per Mostra Internazionale dell’Antiquariato, Ufficio stampa Twiga Beach Club, locale in Versilia di Flavio Briatore. Attualmente ricopre gli incarichi di responsabile stampa per alcune attività ristorative toscane. Collabora con Studio Legale USA per internazionalizzazione della P/M impresa italiana verso USA, Cina e Brasile. Collabora come autore in vari settori per testate web e cartaceo.

2 Comments

Commenti